SERIE A, C'E' MILAN JUVE COME ANTIPASTO DELLA GIORNATA - PRONOSTICI SCOMMESSE E SISTEMI, NEWS E INFO SUL BETTING - Totocorriere

scritta totocorriere
nel settore delle scommesse sportive
Vai ai contenuti

Menu principale:

SERIE A, C'E' MILAN JUVE COME ANTIPASTO DELLA GIORNATA

Totocorriere
Pubblicato da in Articoli Federico De Carolis ·
Tags: SERIEAMILANJUVE
Dopo un turno in cui quasi tutto è stato regolare chissà che tra oggi e domani…

C’è Milan-Juventus come antipasto della giornata

Il Napoli tende a allungare il passo sperando in una vera rinascita dei rossoneri, la Juve non può distarsi e l’Inter che gioca lunedì a Verona potrebbe godere insieme a Roma e Lazio  di qualche scivolone involontario


di Federico De Carolis
Non arriva nessuna novità dall’ultima giornata, forse posta dalla lega di mercoledì, ben sapendo di un turno facile per le grandi e non certo capace di rivoluzionare la classifica delle altre. Tutto è rimandato a oggi e domani con un match clou storico. Sì, giocano Milan e Juventus. La conclamata superiorità juventina in classifica e nella stessa forza della squadra in determinate occasioni finiscono per perdere la loro forza per lasciare spazio a molti interrogativi sul risultato. Il Milan peraltro ha salvato il suo tecnico contro il Chievo, che non è il Verona e non si trattava quindi della squadra spesso fatale ai rossoneri, che li persero due scudetti sul filo di lana e numerosi altri confronti. Il Chievo con quella tradizione c’entra ben poco, ma navigava e naviga in una posizione di classifica non solo tranquilla, ma tesa a salire verso vecchi traguardi non certo impossibili dopo la sconfitta cocente con i rossoneri. Il Milan è sembrato in definitiva molto diverso dal recente passato. Ha giocato una prima parte della gara con il freno a mano tirato, non immemore  del suo recente passato che l’aveva portato a -13 dalla vetta. Si annunciava un fallimento, nonostante gli sforzi della società e gli acquisti effettuati. Sembrava Montella l’unico responsabile di quella situazione precaria. Un successo senza errori con 4 goal, che dovrebbero aver allontanato i rossoneri da quei valori minimi e preoccupanti. Non che il confronto con la Juventus possa diventare una passeggiata, né che ci siano favori sguaiati del pronostico, ma sì, il Milan per Madama potrebbe rappresentare un ostacolo concreto sulla via di un successo non facile, cui i bianconeri non possono rinunciare.
Problemi ne ha anche la Juve infatti, condannata a vincere, considerata la marcia del Napoli, che non ha nessuna voglia di mollare e che, dopo il pari di contro l'Inter, è tornato a sorridere a Genova, sicuro di sé e arcisicuro di abbattere quel Sassuolo che ha perso in casa contro  la derelitta Udinese di Del Neri. E’ vero che gli emiliani rendono di più in trasferta che non tra le mura amiche, ma sarà impossibile concedere loro chanche notevoli in una partita che potrebbe valere la prima fuga vera dei napoletani nei confronti di Madama. Nella sua scia potrebbe restare solo l’Inter di Spalletti sempre ché Verona sia ancora prodiga nei confronti dei nerazzurri. Con occhi e orecchie ben aperti sono anche Lazio e Roma, con confronti non impossibili e la voglia di andare oltre la loro acquisita normalità.
La 11esima giornata comunque non dovrebbe portare a novità particolarmente e sostanzialmente irreversibili. Questo sembra essere un campionato molto equilibrato in testa e in coda, dove c’è addirittura il Benevento, ancora a zero punti, a non sentirsi spacciato. Una giornata che anche sul piano dei pronostici non dovrebbe portare a grosse difficoltà, ma con qualche sorpresa potrebbe sorridere a chi sarà capace di indovinare la partita capace di sconvolgere ogni logica come spesso accade nel calcio. Meritevole di particolare attenzione Samp e Chievo due squadre che non hanno mai lesinato sforzi per tirarsi fuori dalla normalità e cercare una stagione particolarmente felice. Vedremo se il Chievo avrà dimenticato il Milan o se la Samp ha imparato che non si può risolvere tutto in pochi minuti, ma occorre tenacia e decisione sin dall’inizio.



Nessun commento


Privacy Policy
© Tutti i diritti riservati 2013- 2018
Cookie Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu